Neri Pozza [0]

Elenco delle collane Neri Pozza

cerca un libro

newsletter

Iscrivetevi alla nostra newsletter, sarete sempre aggiornati su tutte le nostre iniziative e pubblicazioni.




 Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

Scheda libro

collana: I Narratori delle Tavole

ritorna

Il mondo oltre la baia

Autore: Beverly Jensen
Titolo: Il mondo oltre la baia

collana: I Narratori delle Tavole

ISBN 978-88-545-0481-3
Pagine 368
Euro 17,00

New Brunswick, Canada, 1916. Sull'arida Bay Chaleur il cielo è spesso una distesa lattiginosa abbandonata dalla luce. Le sorelline Idella e Avis Hillock non hanno, però, alcun timore a varcare la porta della loro casa a picco sull'oceano e ad avventurarsi nel bosco. A otto e sei anni, è bello farsi largo fra i rovi, scavalcando radici e alberi caduti e guazzando nelle pozzanghere alla ricerca di un piccolo ramo di biancospino.
Idella e Avis indossano scarpe di seconda mano, e dividono con Dalton, il fratello più grande, pasti a  dir poco frugali, ma che importa se il cuore può gioire davanti a quei minuscoli fiori bianchi sospesi sull'erba come falene, e se basta una corsa a perdifiato nel bosco per essere felici?
Un giorno, però, come un esile soffione spazzato via dal vento, la felicità vola via.
Idella è in cucina, tentata dal pane lasciato sulla tavola, quando la signora Jaegel, la levatrice che ha aiutato la mamma a partorire una bambina, compare nella stanza con il viso imperlato di sudore e una bacinella d'acqua tra le mani. L'acqua fuma ancora quando scandisce a voce alta le sue terribili parole: «Se n'è andata».
Da quel tragico giorno della morte della mamma, tutta la nebbia di Bay Chaleur sembra penetrare in casa Hillock e foderarla da cima a fondo. In un silenzio irreale, ogni sera Bill, il padre, si chiude in cucina, in compagnia della sua amata bottiglia di whisky, a meditare sulla sua sventura: due bambine piccole, un figlio taciturno e una neonata da svezzare. E lui che si ammazza di fatica per cavare quattro patate in quella terra avara.
Gli anni passano, e Idella e Avis fanno del loro meglio per preparargli la cena e accudirlo. Ma più sgambettano intorno a lui bramose di servirlo più hanno paura dei suoi rimbrotti, della sua inquietudine, della sua smania e rabbia verso il destino maledetto che gli ha portato via la moglie lasciandolo solo.
Una volta diventate adulte la scelta per le sorelle Hillock è perciò obbligata: lasciare Bay Chaleur e fuggire lontano.
Idella, intelligente e saggia, concreta e timorosa di chiedere troppo alla vita, sposa Eddie, il primo uomo a dimostrarle interesse, si trasferisce nel Maine e gestisce con oculatezza e dedizione un negozio di alimentari.
Avis, indomita e decisa a lasciarsi indietro il peggio della vita, sceglie di vivere a Boston e rifiuta ogni impegno, passando da un uomo all'altro in un inconscio rifiuto di finire come sua madre, dedita alla famiglia fino a morire per  mettere al mondo una bambina.
Magnifica, indimenticabile storia che si snoda tra il Canada e il New England, Il mondo oltre la baia attraversa le vite e i cuori di due donne diverse ma unite nel rapporto indissolubile con l'incombente figura di un padre artefice dei loro destini.

ordinabile a IBS

«La storia di due sorelle che attraversa il Canada e il New England, ma soprattutto le loro vite e i loro cuori. E... i nostri cuori».
Elizabeth Strout, autrice di Olive Kitteridge  

«Ogni tanto - forse due o tre volte in dieci anni - capita di leggere un libro così bello che viene voglia di fermare qualcuno per strada, mostrarglielo e dirgli: Leggilo! Ti stupirà e ti farà sentire felice di vivere. Il mondo oltre la baia è esattamente quel tipo di libro. Riesce a passare dall'umorismo all'orrore e alla commozione nello spazio di poche pagine...».
Stephen King

Un'opera «che trasmette l'eccitazione emotiva propria del romanzo, anzi di un grande romanzo».
Richard Russo, New York Times

l'autore

Beverly Jensen

Beverly Jensen

Beverly Jensen (1953-2003) nacque a Westbrook, nel Maine. Tra il 1986 e l'anno della sua morte scrisse i suoi racconti ispirati alla vita di sua madre, Idella, e di sua zia, Avis. Apparsi postumi, i racconti ricevettero il plauso della critica. Wake fu scelto da Stephen King per The Best American...