Neri Pozza [0]

Elenco delle collane Neri Pozza

cerca un libro

newsletter

Iscrivetevi alla nostra newsletter, sarete sempre aggiornati su tutte le nostre iniziative e pubblicazioni.




 Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

Scheda libro

collana: I Narratori delle Tavole

ritorna

Marguerite

Autore: Sandra Petrignani
Titolo: Marguerite

collana: I Narratori delle Tavole

ISBN 978-88-545-0739-5
Pagine 272
Euro 16,00

Questo libro racconta la vita di Marguerite Duras, dall’infanzia, quando è per tutti Nenè, agli anni centrali in cui gli amici più intimi, come Jeanne Moreau, Godard, Depardieu, Lacan, la chiamano Margot, fino al delirio megalomane e alcolico della vecchiaia in cui la scrittrice parla di sé in terza persona autocitandosi con il solo cognome: Duras.
È la storia di una vita irripetibile che si è intrecciata al colonialismo, alla Resistenza, al Partito comunista francese – con l’adesione prima, la ribellione e l’espulsione poi – al ’68, al femminismo, all’École du Regard, alla Nouvelle Vague. La storia di una donna dai moltissimi aggrovigliati amori e di una scrittrice e cineasta che, dopo la vittoria al Goncourt e il successo planetario del romanzo ispirato al suo primo amore – L’amante – ha conquistato, suo malgrado, una sterminata folla di lettori, a volte fanatici fino al culto. La storia, infine, dei trionfi e delle sconfitte di questa donna, del suo impressionante corpo a corpo con la letteratura, della sua autenticità e delle sue mistificazioni, del doloroso attraversamento dell’alcolismo, dei deliri dovuti alla disintossicazione, della sua capacità d’innamorarsi e di giocare coi sentimenti e con le parole fino all’ultimo soffio di vita. Per scoprire, infine, che nessun riconoscimento, nessuna turbinosa passione potevano guarirla dal male di vivere, dalle lontane eppure sempre attive ferite infantili e dalla lucidità con cui, in vecchiaia, avrebbe compreso che «nessun amore vale l’amore» o che «scrivere non insegna altro che a scrivere».
In una linea narrativa fra le più interessanti dello scenario contemporaneo, quella che trae dal racconto di vite vere materia di autentica letteratura, Sandra Petrignani offre un libro in cui la biografia, il reportage, la descrizione di un personaggio reale commovente e irritante, romantico e spregiudicato, illuminano un destino unico e, insieme, un’epoca straordinaria della cultura mondiale.

ordinabile a IBS

Un romanzo struggente che dalla biografia di Marguerite Duras, l’autrice dell’Amante, trae tutto quello di cui la letteratura si nutre: l’amore, la passione, l’inganno, gli slanci del cuore e i rimpianti della vecchiaia.
 
 

«Nevrotica, bollente, unica Duras»

Pier Luigi Battista, Corriere della Sera

 

«L’autrice romana si mette sulle tracce di Marguerite per riproporre l’interrogativo sulla possibilità di salvezza che abita ogni vita »

Massimo Onofri, Avvenire

 

 «La vita di Duras come cerchio stregato di solitudine e scrittura ha trovato la sua migliore interprete in un’altra scrittrice»

S. Ge., Il Manifesto

 

«La scrittura di Duras è un riflesso: specchiandosi l’autrice di Marguerite si interroga sul suo sguardo di scrittrice »

Roberto Cotroneo, Il Messaggero

 

«La vita della scrittrice francese Premio Goncourt raccontata con struggente intensità e grande forza narrativa»

Alessandro Mezzena Lona, Il Piccolo

 

«Romanzo scritto con eleganza e robusta documentazione»
 
Pier Fasanotti, Libero
 
 

«C’è il discorso politico, quello amoroso, ci sono il dolore e l’alcol»

Gabriella Bosco, L’Indice

 

«Sandra Petrignani racconta Marguerite Duras giocando con  regole narrative e piani cronologici perché Marguerite Duras non si può raccontare che nel disordine, lei che era un caotico grumo di talento, desiderio e dolore»

Cristina de Stefano, Elle

 

«Passionale e appassionata, irrequieta e geniale. Questa è la vita di Marguerite Duras»

Manuela Sasso, Diva e Donna

 

«Sandra Petrignani attraverso il suo romanzo crea il mito e la leggenda di una donna libera»

Paolo Petroni, Huffington Post Italia

  

«Un bel romanzo biografico che intreccia rievocazione e indagine conoscitiva»

  Francesco Mannoni, Il Mattino

 

«Sandra Petrignani ha saputo sbalzare un ritratto convincente, vivido e appassionato di Marguerite Duras»

Daniela Pizzagalli, Il Secolo XIX

l'autore

Sandra Petrignani

Sandra Petrignani

Sandra Petrignani, autrice negli anni '80 e ‘90 del romanzo postmoderno Navigazioni di Circe (premio Morante opera prima), dell'incantevole Catalogo dei giocattoli, del preveggente Vecchi, delle interviste a grandi scrittrici italiane Le signore della scrittura, è nata a Piacenza nel '52. Vive a...

dello stesso autore: