Neri Pozza [0]

Elenco delle collane Neri Pozza

cerca un libro

newsletter

Iscrivetevi alla nostra newsletter, sarete sempre aggiornati su tutte le nostre iniziative e pubblicazioni.




 Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

Scheda libro

collana: Bloom

ritorna

Il casale

Autore: Francesco Formaggi
Titolo: Il casale

collana: Bloom

ISBN 978-88-545-0716-6
Pagine 240
Euro 16,50

L’estate è asfissiante, Francesco è pigro e vorrebbe restare in città, ma Giulia non sente ragioni e lo costringe a partire per una settimana di vacanza al casale di campagna della zia Ester. Stanno insieme solo da qualche mese e il loro rapporto è ancora pieno di slancio, ma quando Giulia allunga i piedi nudi sul cruscotto e Francesco si accorge che ha gli alluci orribili, quasi deformi, è come se il mondo gli crollasse addosso: prova una tale repulsione che perfino il pensiero di far sesso con lei gli diventa impossibile. Da quel momento in poi, come un sassolino che rotola a valle fino a diventare una valanga, tutto ciò che a Francesco accade nel casale sembra la conseguenza disastrosa di quella deformità. Come quando scopre che qualcuno si è messo a sterminare le galline, o che la zia Ester ha una vita notturna segreta, o che dietro il dito mozzo di Mario, il custode, si nasconde forse un misfatto inconfessabile e, ancora, dietro i modi timorosi della domestica Clara, insieme alle paure di una donna schiavizzata, si cela un insospettabile animo poetico.
Francesco intuisce che al casale, nascosta da comportamenti rigorosi e aristocratici, si sta preparando una sciagura. E quando si renderà conto di trovarsi al centro della scena in cui si scateneranno gli eventi, sarà ormai troppo tardi per tornare indietro. Dovrà guardarsi dentro, riconoscendo l’abisso che si apre tra ciò che ha creduto di essere e ciò che è realmente.
Con uno stile che gioca sapientemente con i generi e li piega a soluzioni del tutto inattese, Il casale ci racconta la deformità nascosta dietro le apparenze piú abbaglianti. Entriamo nella zona opaca dell’essere umano, dove le fantasie si fondono con le paure, e le passioni – amore e odio, violenza e tenerezza – si mescolano in una maniera tale da rivelarsi incontrollabili.

ordinabile a IBS

Nel cuore della campagna italiana, una storia di segreti e passioni, di incubi e strani portenti.

«Uno dei migliori romanzi americani degli ultimi anni a quanto pare l’ha scritto un italiano».
Paolo Sortino, autore di Elisabeth

«Un romanzo che è insieme freschissimo e devastante. Godibile come una gita in campagna, tetro come una visita al museo delle cere».
Stefano Piedimonte, autore di Nel nome dello Zio

 

«Si legge con curiosità Il casale, grazie all’evocazione riuscita di quelle zone d’ombra che si nascondono dietro realtà solo all’apparenza tranquille». 

Silvana Mazzocchi, La Repubblica

 

«Questo romanzo fa venire in mente il tocco delle storie di Ammaniti, anche se Formaggi sceglie di non caratterizzare, in senso geografico e linguistico, luoghi e personaggi, insomma per lui il casale è ovunque»

Michele de Mieri, Il Sole 24 Ore

  

«L’autore costruice un bel giallo sui generis»

 

Alessandro Beretta, Il Corriere della Sera
 
 

«Formaggi esce dal perimetro del rassicurante e si avventura in atmosfere poco frequentate dalla narrativa italiana».

L’Unità

 

«L’autore ci introduce nel mistero del lato oscuro di ognuno di noi»

Brunella Schisa, Il Venerdì La Repubblica

 

«Nel cuore della campagna, una storia di passioni»

Il Tempo  

 

«Romanzo insolito, che ti cattura fin dalle prime pagine»

Paola Azzolini, l’Arena

 

«Francesco Formaggi regala una bucolica e malata visione della nostra anima, piegata, putrescente e comunque viva nella sua oscurità»

John Vignola, Il Mucchio Selvaggio

 

«Sorprendente in tutte le possibili accenzioni dell’aggettivo»

Letteratura Rai Italia

 

«Sospetti e terrore nel casale dei misteri»

Manuela Sasso, Diva e Donna

l'autore

Francesco Formaggi

Francesco Formaggi

Francesco Formaggi è nato nel 1980 in provincia di Frosinone. Ha studiato Filosofia estetica all’Università di Bologna, dove ha iniziato a scrivere i suoi primi racconti. Dopo la laurea è tornato in Ciociaria, dove ha fatto i lavori più disparati: cameriere, commesso in un videonoleggio...