Neri Pozza [0]

news

Eshkol Nevo e Francesco Formaggi a Libri Come 2017

19.03.2017
Eshkol Nevo e Francesco Formaggi a Libri Come 2017

Eshkol Nevo presenta TRE PIANI domenica 19 marzo, ore 16.00 Auditorium Parco della Musica - Sala Ospiti Via Pietro de Coubertin 30,  Roma  ...

Soirée Berto a Milano

31.01.2017
Soirée Berto a Milano

  Martedì 31 gennaio, ore 18.00 Teatro Franco Parenti (via Pier Lombardo, 14) Camilla Baresani, Pierluigi Battista, Antonio Scurati, Emanuele Trevi...

Riccardo Cravero vince il Premio Nini Agosti Castellani 2016 per la traduzione di Morire in primavera

13.12.2016
Riccardo Cravero vince il Premio Nini Agosti Castellani 2016 per la traduzione di Morire in primavera

Riccardo Cravero, traduttore di Morire in primavera di Ralf Rothmann, ha vinto il Premio intitolato a Nini Agosti Castellan i per la miglior...

cerca un libro

newsletter

Iscrivetevi alla nostra newsletter, sarete sempre aggiornati su tutte le nostre iniziative e pubblicazioni.




 Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

Scheda libro

Le novità Neri Pozza

ritorna

Che cos'è reale? La scomparsa di Majorana

Autore: Giorgio Agamben
Titolo: Che cos'è reale? La scomparsa di Majorana

collana: I Colibrì

ISBN 978-88545-1381-5
Pagine 80
Euro 12,50
Collana: I Colibrì

Quarant’anni dopo il libro di Sciascia, il mistero della scomparsa di Ettore Majorana, avvenuta il 25 marzo 1938, è rimasto immutato. Com’è possibile che il più promettente e geniale fra i fisici riuniti intorno a Enrico Fermi sia sparito senza lasciare traccia? Sciascia aveva ipotizzato che la decisione di scomparire e di abbandonare la fisica fosse stata presa da Majorana nel momento in cui si era reso precocemente conto che le ricerche di Fermi avrebbero portato alla bomba atomica, ma la sua ipotesi è stata sempre smentita dai fisici. Agamben in questo libro affaccia un’altra e più persuasiva ipotesi.
Analizzando attentamente un articolo postumo di Majorana sul Valore delle leggi statistiche nella fisica e nelle scienze sociali, che dimostra che nella fisica quantica la realtà deve dissolversi nella probabilità, Agamben suggerisce che Majorana, scomparendo senza lasciare tracce, ha fatto della sua persona la cifra stessa dello statuto del reale nell’universo probabilistico della fisica contemporanea e ha posto alla scienza una domanda che aspetta ancora la sua risposta: che cos’è reale?

ordinabile a IBS

l'autore

Giorgio Agamben

Giorgio Agamben

Giorgio Agamben insegna Filosofia teoretica all'Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Tra i suoi saggi più recenti: Homo sacer (Einaudi, 1995); Profanazioni (Nottempo, 2005); La potenza   del pensiero (Neri Pozza, 2005); Il Regno e la Gloria (Neri Pozza, 2007); Il sacramento del...

dello stesso autore: